Stink-bug-trap_ok

Stink Bug Trap

Trappola per il monitoraggio e la cattura di
Cimice Asiatica "Halyomorpha halys"

  • Descrizione
  • AGENTE BERSAGLIO
  • PROVE

Descrizione prodotto

CAMPO D’IMPIEGO:
STINK BUG TRAP va utilizzata per il monitoraggio della cimice asiatica (Halyomorpha halys), sia sulle colture erbacee che arboree, incluse siepi.

COMPOSIZIONE:
STINK BUG TRAP è fornita completa di un corpo cattura, un feromone della durata di 4 settimane e 2 feromoni della durata di 9 settimane cadauno. I feromoni sono di aggregazione.

MODO D’IMPIEGO:
È consigliabile installare almeno 3-4 trappole per azienda (non per ettaro) a partire da metà marzo/inizio aprile, rispettando queste indicazioni:
– All’interno delle aziende è opportuno indirizzare il monitoraggio nelle aree più favorevoli allo sviluppo dell’insetto, in particolare nelle zone perimetrali della coltura, in prossimità di siepi e/o di edifici.
– Mantenere una distanza di almeno 20-30 m tra una trappola e l’altra.
– Posizionare le trappole su piante attrattive per la cimice, possibilmente con frutti e possibilmente entro 20-30 m da un edificio (soprattutto ad inizio stagione).
– L’operatore potrà scegliere di posizionare le trappole sulle piante di bordo della coltura o su piante spontanee presenti nelle vicinanze.
ATTENZIONE: in caso di popolazioni elevate di Halyomorpha halys, attorno alle trappole poste nel frutteto si può avere un incremento dei danni.
– Controllare e svuotare settimanalmente le trappole.
– Cambiare i feromoni in base alle indicazioni del fornitore.

POSIZIONAMENTO DELLE TRAPPOLE:
Alberi e arbusti:
Posizionare la base verde della trappola sempre a contatto intimo con i rami o il tronco, eventualmente fissandola con laccetti inclusi, per facilitare la cattura delle forme giovanili.
La parte superiore della trappola deve essere ben esposta e non essere immersa nella vegetazione, per facilitare la diffusione del feromone. Fissare le trappole ad almeno 1,5 m dal suolo, sempre in posizione verticale.
Piante erbacee:
Si consiglia di installare la trappola su di un tutore, fissandola sia alla sommità che alla base (le alette verdi ad intimo contatto con il tutore), posizionandola in prossimità dell’area che si intende monitorare, a circa 1 m di altezza dal suolo.

AVVERTENZE:
La trappola deve essere riposizionata in altro luogo nel caso le catture risultino scarse o nulle, in quanto il posizionamento della trappola è fondamentale per il successo del monitoraggio.

cimice asiatica

Nota informativa per il riconoscimento dell'insetto

Indicazioni per il monitoraggio di Halyomorpha Halys e corretto utilizzo della trappola