Carpostop – Insetticida per la lotta alla Carpocapsa

Carpostop

Insetticida biologico selettivo
a base di Baculovirus per la lotta alla Carpocapsa

Principio attivo:
Baculovirus (CpGV) per la lotta alla Carpocapsa

Registrazione:
n° 12368 del 09/12/2004 Ministero della Salute

  • Descrizione
  • REGISTRAZIONI

Descrizione prodotto

COMPOSIZIONE:
100 g di prodotto contengono:
Baculovirus (CpGV): 2×10¹² Granuli Virus GV (= 2×10¹³ GV/l)
Coadiuvanti q.b. a g 100

FORMULAZIONE:
Liquido emulsionabile

CLASSIFICAZIONE:
Attenzione manipolare con prudenza

INTERVALLO DI SICUREZZA:

3 giorni su tutte le colture

CONFEZIONI:

Flacone da 500 ml – Cartoni da 10 pezzi

CARATTERISTICHE:

CARPOSTOP è un insetticida biologico a base del Virus della Granulosi di Cydia pomonella (CpGV). Si tratta di un Baculovirus estremamente specifico, quindi in grado di riprodursi esclusivamente a spese della Carpocapsa (Cydia pomonella). CARPOSTOP agisce solo sulle larve e svolge la sua attività esclusivamente per ingestione. Le larve, a seguito dell’ingestione, manifestano inizialmente diminuzione delle attività trofica e motoria e successivamente sono maggiormente soggette a patologie di origine batterica e micotica. Infine, le larve smettono di nutrirsi e muoiono nel giro di 3-5 giorni. CARPOSTOP si inserisce perfettamente nei programmi di difesa integrata e di Agricoltura Biologica delle colture autorizzate.

MODALITÀ E CAMPI D’APPLICAZIONE:
CARPOSTOP si utilizza per il controllo della Carpocapsa (Cydia pomonella) nelle seguenti colture: Melo, Pero, Cotogno, Noce, Nashy.

DOSE D’IMPIEGO:
Per trattamenti a volume normale: 30-50 ml/hl (max 750 ml/ha, 1.5×10¹³ GV/ha), impiegando comunque una dose non inferiore a 500 ml/ha (10¹³ GV/ha). Intervenire contro la prima generazione di Cydia pomonella a partire dalla schiusura delle prime uova. È importante quindi, per identificare il corretto momento del primo intervento, seguire le comunicazioni degli organi ufficiali competenti localmente. In alternativa, eseguire il monitoraggio delle ovature e/o seguire il metodo delle sommatorie termiche (gradi giorno) che possono indicare sia l’inizio dell’ovideposizione che la schiusura delle prime larve. Ripetere il trattamento 1 o 2 volte ogni 7-10 giorni, in funzione dell’intensità luminosa e del volo del fitofago. CARPOSTOP si può impiegare anche sulle generazioni successive, adottando strategie integrate di contenimento delle popolazioni, che prevedono l’utilizzo di altre sostanze attive, e riducendo l’intervallo tra i trattamenti. Massimo 3 interventi per stagione.

PRECAUZIONI D’USO:

Evitare l’uso di acqua con pH superiore a 7,5; in caso contrario, acidificare la soluzione all’ottimale pH di 6/6,5 con prodotti autorizzati allo scopo.

SELETTIVITÀ:

Data la sua specificità, il prodotto è selettivo su adulti e larve di insetti utili, predatori e parassitoidi.

COMPATIBILITÀ:

CARPOSTOP non è compatibile con i prodotti a base di rame e prodotti a reazione alcalina (poltiglia bordolese, polisolfuri, etc.).

CONSERVAZIONE:

CARPOSTOP va conservato in un normale frigorifero a +4/5°C ed è stabile per almeno un anno. A temperatura ambiente ha una stabilità di circa 4 mesi.
In congelatore (-20°C), per oltre 6 anni.

 

Prima di utilizzare il prodotto, leggere attentamente tutte le istruzioni riportate sull’etichetta della confezione.

Consentito in Agricoltura Biologica

cotogno

Intervallo di utilizzo: 3 giorni

carpocapsa (cydia pomonella)dose di impiego: 30-50 ml/hl

mela

Intervallo di utilizzo: 3 giorni

carpocapsa (cydia pomonella)dose di impiego: 30-50 ml/hl

nashy

Intervallo di utilizzo: 3 giorni

carpocapsa (cydia pomonella)dose di impiego: 30-50 ml/hl

noce

Intervallo di utilizzo: 3 giorni

carpocapsa (cydia pomonella)dose di impiego: 30-50 ml/hl

pera

Intervallo di utilizzo: 3 giorni

carpocapsa (cydia pomonella)dose di impiego: 30-50 ml/hl