Carpo 600 – Insetticida per la lotta alla Carpocapsa

Carpo 600

Insetticida biologico selettivo per la lotta alla Cydia pomonella
a base di Baculovirus - Virus della granulosi della carpocapsa (CpGV)

Principio attivo:
Baculovirus (CpGV) per la lotta alla Carpocapsa

Registrazione:
n° 14523 del 23/12/2009 Ministero della Salute

  • Descrizione
  • REGISTRAZIONI

Descrizione prodotto

COMPOSIZIONE:
Baculovirus (CpGV): 1.6 x 10¹² granuli Virus GV (= 1.6 x 10¹³ GV/l)
Coadiuvanti q.b. a g 100

FORMULAZIONE:

Sospensione liquida

CLASSIFICAZIONE:

Attenzione manipolare con prudenza

INTERVALLO DI SICUREZZA:

3 giorni su tutte le colture

CONFEZIONI:

Flacone da 500 ml – Cartoni da 10 pezzi

CARATTERISTICHE:

CARPO 600 è un insetticida specifico per la lotta contro la Carpocapsa (Cydia pomonella). Il prodotto è formulato con isolati del virus della granulosi della carpocapsa (CpGV), selezionati per la massima efficacia nei confronti dell’insetto. Detto virus è estremamente specifico, per cui solamente Cydia pomonella è sensibile alla sua azione. L’attività di CARPO 600 è esclusivamente per ingestione e le larve colpite riducono da subito la loro attività trofica e motoria, risultando inoltre più soggette ad attacco da parte di batteri e altri patogeni. Nel giro di qualche giorno le larve smettono completamente di nutrirsi e muoiono. Vista la massima specificità e il bassissimo impatto ambientale, CARPO 600 si inserisce perfettamente nei programmi di difesa integrata. L’impiego di CARPO 600 è consentito in Agricoltura Biologica.

CAMPI DI APPLICAZIONE:
CARPO 600 può essere impiegato nella lotta contro Cydia pomonella nelle seguenti colture: Melo, Pero, Cotogno, Noce, Nashy.

DOSI:
Il dosaggio consigliato per CARPO 600 per trattamenti a volumi normali è di 40-60 ml/hl, impiegando comunque una dose non inferiore a 400-600 ml/ha.
Il prodotto è estremamente efficace contro la prima generazione di Carpocapsa e va posizionato alla schiusa delle prime uova. Per mirare esattamente il periodo di impiego ed avere un risultato ottimale è importante avvalersi di strumenti quali: monitoraggio dell’insetto (con trappole a feromoni), monitoraggio delle ovature, sommatoria dei gradi giorno per stabilire l’inizio della deposizione delle uova o l’inizio della schiusa. Questi ultimi dati sono generalmente forniti da organi ufficiali, divisi per aree geografiche.
Il trattamento va ripetuto ogni 7-10 giorni in funzione della lunghezza del volo del fitofago. CARPO 600 è impiegabile anche sulle popolazioni più resistenti. Per le popolazioni successive si consiglia l’adozione di una difesa integrata che comprenda anche altri prodotti specifici e di ridurre l’intervallo tra i trattamenti.

COMPATIBILITÀ:
Evitare l’impiego in miscela con prodotti a reazione alcalina e/o a base di rame. Si consiglia di utilizzare il prodotto con acque a pH leggermente acido.

CONSERVAZIONE:
CARPO 600 a temperatura ambiente (20°C) rimane stabile per oltre 4 mesi. Se conservato in frigorifero a 4-5°C, è stabile per oltre 1 anno. In congelatore (-20°C) rimane efficace per oltre 6 anni.

 

Prima di utilizzare il prodotto, leggere attentamente tutte le istruzioni riportate sull’etichetta della confezione.

Consentito in Agricoltura Biologica

cotogno

Intervallo di utilizzo: 3 giorni

carpocapsa (cydia pomonella)dose di impiego: 40-60 ml/hl

mela

Intervallo di utilizzo: 3 giorni

carpocapsa (cydia pomonella)dose di impiego: 40-60 ml/hl

nashy

Intervallo di utilizzo: 3 giorni

carpocapsa (cydia pomonella)dose di impiego: 40-60 ml/hl

noce

Intervallo di utilizzo: 3 giorni

carpocapsa (cydia pomonella)dose di impiego: 40-60 ml/hl

pera

Intervallo di utilizzo: 3 giorni

carpocapsa (cydia pomonella)dose di impiego: 40-60 ml/hl